29 Agosto 2016

Ti racconto la storia della nostra piccola Maribelle. Maribelle era una bambina felice: stava fuori tutto il giorno al sole, con la sua famiglia e i suoi amici; era libera di mangiare buon cibo ogni volta che voleva; aveva il permesso di dormire quanto voleva. Insomma... la vita era facile.

Era bello stare in gruppo; i genitori si occupavano ancora di lei.
Tuttavia, sapeva che non sarebbe durato per sempre. Sapeva che prima o poi tutto questo sarebbe finito...

Da un'idea di Bernhard Sterchi
21 Marzo 2016

Ecco Giorgio Armani, stilista diventato imprenditore, al passaggio dei suoi 80 anni. Non ha voglia di vendere ne' di farsi da parte finche' potra' reggere. Vuole la gestione e non desidera altro.

E' orgoglioso di conservare la propria indipendenza, al contrario dei concorrenti che appartengono a gruppi, dopo che Arnault, Pinault e De Sole hanno lanciato la moda delle acquisizioni.
Ci sono interessanti spunti per noi, responsabili d'azienda, nella biografia In parole sue...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
15 Febbraio 2016

"Un'impresa nasce sempre da un'idea e questa idea nasce sempre da un uomo". La vita avventurosa di Henry Ford e' ricca di stimoli fortemente attuali, nonostante sia trascorso un secolo dalla fondazione di Ford Motor Company.

Da una umile famiglia nella campagna vicino a Detroit a una grande azienda costruita in una vita di lavoro: il suo iter come fonte d'ispirazione per noi capi azienda...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
14 Dicembre 2015

Ho letto la biografia di Coco Chanel. La conoscevo stilista e l'ho scoperta imprenditrice.
L'autrice, Isabelle Fiemeyer, racconta l'infanzia difficile e le relazioni intense e controverse. Saranno queste a darle la spinta che la portera' a diventare, giovanissima, moderna imprenditrice, capace di segnare le avanguardie del suo tempo e creare un successo globale, il primo della moda.

Ci sono numerose idee, ancora pienamente valide, che possono aiutarci nel nostro compito di capi azienda...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
5 Ottobre 2015

Essere trasparente e' importante per qualsiasi azienda. Esserlo con gli investitori e' vitale, comunque vadano le cose.

Tutti noi preferiamo ricevere e comunicare buone notizie, ma ricordiamoci che le cattive sono altrettanto importanti, spesso anche di piu'. Dire chiaramente cio' che sta andando bene, cio' che sta andando male e di cosa ci sarebbe bisogno, la fara' apprezzare dai suoi interlocutori che potranno aiutarla attivamente nei suoi sforzi.

Ecco alcuni consigli pratici...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
7 Settembre 2015

Dal brand alla story. Cosi' e' cambiata la comunicazione in azienda. Uno spostamento di prospettiva che ora diventa dinamica e coinvolge il marketing, ovviamente, ma anche tutto il management.

La sua azienda puo' trarre molti vantaggi da questa nuova tendenza. Ho letto, anche per lei, il libro più accreditato: ecco le lezioni piu' utili al successo della sua impresa...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
20 Aprile 2015

Ci sono segnali concreti che qualcosa sta cambiando nell'attuale scenario economico ed e' tempo di accelerare le iniziative per il rilancio delle nostre imprese dopo sette anni particolarmente difficili.

Ci sono svantaggi-Paese che dobbiamo subire ma ci sono anche debolezze strutturali, tipiche delle nostre aziende. Dobbiamo convertire l'energia, dispersa per giustificare la stagnazione aziendale, in energia positiva, rivolta a rilanciare l'impresa e farla crescere in una dimensione competitiva. Ecco le sette debolezze più dannose.

Da un'idea di Andrea Ferri
23 Febbraio 2015

La globalizzazione ha ormai 25 anni. Un fenomeno che ha contribuito al progresso dell'umanita' e fortemente accentuato l'esigenza per le aziende d'innovare per difendere le posizioni e cogliere le nuove opportunita'. Infatti, le imprese hanno interesse a presidiare velocemente i mercati dov'e' più remunerativo fare affari e, cosi', ampliare il proprio raggio d'azione.

Hanno anche sviluppato nuovi modelli di successo? Vediamo quali...

Da un'idea di Andrea Ferri
16 Febbraio 2015

Sono in molti a chiedermi quale sia il segreto del buon andamento della mia organizzazione in un periodo cosi' critico, che vede molti miei colleghi in difficolta'. Mentre le aziende cercano di ridurre i costi, noi proponiamo e portiamo sviluppo. Sembra cosi' esserci un disallineamento.

Le risposte migliori sono, ovviamente, i riconoscimenti dei tanti clienti che ci danno fiducia. Personalmente posso solo suggerire qualche ipotesi. Ne vedo due principali...

Da un'idea di Piercarlo Ceccarelli
Numero N. 302

Fabio Storchi, presidente Federmeccanica, ha dato quest'anno un risalto senza precedenti ai risultati di periodo, un grido d’aiuto lanciato per sensibilizzare le autorità a varare una politica industriale che aiuti il comparto.

Non è solo questo settore a registrare prestazioni deludenti e a chiedere aiuto a gran voce. Ma sono i richiami alla politica che risolveranno i problemi delle nostre aziende?
Aspettare l'aiuto del governo è come rifiutarsi di nuotare in attesa che passi qualcuno a buttare un salvagente: bene che vada si può solo galleggiare, ma più probabilmente si annega! Che fare?...
Da un'idea di Luca Orselli
TEST: ""